Giancarlo Andreotti Architetto - via Dino Frescobaldi 48 - Roma   Tel: 335 8413926

1/10

Un appartamento con diverse problematiche distributive è stato completamente rivoluzionato grazie al progetto di ristrutturazione pensato e seguito dallo studio dell’architetto Giancarlo Andreotti. Originariamente uno sviluppo planimetrico irregolare a causa di una rotazione di 45° gradi, delimitava l’ambiente cucina rendendola di forma trapezoidale e non permetteva l’accesso diretto al soggiorno. L’ingresso era un ambiente angusto chiuso da porte sia nei confronti del soggiorno che del disimpegno della zona notte. Il nuovo progetto è partito proprio dai limiti e dalle difficoltà ed ha risolto queste problematiche spaziali aprendo l’ingresso, permettendo alla luce naturale di pervadere l’ambiente; la pianta della cucina è ora di forma regolare e collegata direttamente con il soggiorno tramite delle pareti vetrate scorrevoli. Queste soluzioni flessibili sfumano ed espandono i confini tra i singoli ambienti e al mutare delle esigenze nell’arco della giornata modificano gli scenari abitativi, rendendolo spazio versatile, plasmabile e multifunzionale. Anche la zona dell’ingresso è stata completamente riorganizzata grazie ad un guardaroba con andamento sinusoidale che penetra lo spazio dell’appartamento guidando l’accesso e addolcendo le linee.

Gli ambienti della zona notte comprendono tre camere: protagonista è quella

padronale dotata di cabina armadio e bagno, lo stile anche qui rispetta i canoni dell’intero appartamento con accenti grafici dalla personalità maschile i quali si alternano a dettagli materici capaci di riscaldare l’ambiente.

Lo spazio risultante dall’intervento di ristrutturazione è fluido, intimo e contemporaneo grazie all’uso diffuso del legno di rovere sia declinato al naturale per il parquet, i contenitori del soggiorno, la penisola cucina e la cabina armadio; sia trattato con laccature a poro aperto come nel caso del guardaroba e della boiserie.